Truffleland opera nel settore vivaistico della produzione di piante micorrizate per la coltivazione dei tartufi, con strutture e metodologie d’avanguardia

Per piante da tartufo micorrizate si intendono semenzali appartenenti alle specie forestali ectomicorriziche, ottenute da seme certificato o da micropropagazione/talea e unite in simbiosi con le principali specie di tartufo di pregio, richieste dal mercato e coltivabili. Il processo produttivo prevede la produzione di plantule “sterili”, ossia allevate in substrati sterili e in ambiente controllato, in modo da ottenere piante da tartufo sane e sufficientemente sviluppate per poter essere trapiantate e con apparati radicali privi di micorrize dei funghi naturalmente presenti nell’ambiente che comprometterebbero non solo la produzione della pianta stessa ma dell’intero lotto messo a dimora nella medesima superficie.

Biodiversità

Truffleland produce ogni anno anche alcuni lotti sperimentali di piante (salice, pioppo e farnia) micorrizate con il tartufo bianco (Tuber magnatum Pico), destinate non alla vendita, alla sperimentazione in campo in collaborazione con Associazioni di Tartuficoltori e con alcuni ricercatori universitari.
Allo stato attuale delle cose, infatti, gli impianti tartufigeni realizzati con tartufo bianco non danno risultati tali da poter essere considerati una coltivazione, ed è per questo che Truffleland investe in sperimentazione e ricerca al fine di capire quali possano essere gli elementi capaci di determinare questa diversità.

Specie forestali vendute da Truffleland

Roverella (Quercus pubescens Willd.)

Informazioni

La Roverella è la pianta da tartufo più versatile, adatta ad ogni tipologia di terreno.
Possiede un apparato radicale perfetto per la tartuficoltura, ha una parte centrale profonda che garantisce l’ancoraggio ed il tiraggio dell’acqua e le sue radici laterali garantiscono una produzione di tartufi molto abbondante.

Micorrizazione

Viene micorrizata con tutte le tipologie di tartufo :

  • Tuber melanosporum Vitt.
  • Tuber Aestivum Vitt.
  • Tuber Borchi.

Altitudine

Da 0 a 1200 mt. S.L. M

Nocciolo (Corylus avellana L.)

Informazioni

Il nocciolo è l’unica pianta da frutto, che produce anche tartufi, detta quindi a “doppia attitudine”. È una pianta molto vivace dal rapido accrescimento, precoce nella produzione di tartufo, infatti in alcuni casi si possono trovare i primi tartufi fin dal quarto anno.

Micorrizazione

Viene micorrizata con le seguenti tipologie di tartufo :

  • Tuber melanosporum Vitt.
  • Tuber Aestivum Vitt.

Specie

Ne esistono varie specie, quelle prodotte e micorrizate da Truffleland sono:

  • Tonda Gentile Romana
  • Tonda di Giffoni
  • Tonda delle Langhe
  • Nocchione

Altitudine

Da 0 a 1000 mt. S.L. M

Leccio (Quercus ilex L.)

Informazioni

Il leccio predilige le zone esposte al sole ed è molto resistente alle alte temperature. È l’unica sempre verde in natura a produrre tartufi. L’apparato radicale è molto profondo e durante l’estate non subisce stress idrico, cosa che la rende particolarmente adatta per la produzione del tuber melanosporum.

Micorrizazione

Viene micorrizata con le seguenti tipologie di tartufo :

  • Tuber melanosporum Vitt.
  • Tuber Aestivum Vitt.

Altitudine

Da 0 a 1000 mt. S.L. M

Farnia (Quercus robur L.)

Informazioni

La Farnia, detta anche “Quercia della Pianura”, predilige i terreni di fondovalle e pianeggianti, umidi e ricchi di sostanza organica. Un tempo popolava la Pianura Padana.

Micorrizazione

Viene micorrizata con le seguenti tipologie di tartufo :

  • Tuber Aestivum Vitt.
  • Tuber Borchi.

Altitudine

Da 0 a 600 mt. S.L. M

Cerro (Quercus cerris L.)

Informazioni

Il cerro predilige terreni meno calcarei ed in quota. Dal punto di vista della tartuficoltura ha le stessa caratteristiche della roverella ma sopporta meglio l’inverno rigido e le gelate.

Micorrizazione

Viene micorrizata con le seguenti tipologie di tartufo :

  • Tuber melanosporum Vitt.
  • Tuber Aestivum Vitt.

Altitudine

Da 700 a 1300 mt. S.L. M

Carpino nero (Ostrya carpinifolia)

Informazioni

Il carpino è una pianta che predilige le zone ombreggiate continentali. È la pianta da tartufo con più rapido accrescimento. Consigliata soprattutto per la produzione di tartufo estivo. Solitamente è la prima specie ad andare in produzione essendo molto vivace.

Micorrizazione

Viene micorrizata con le seguenti tipologie di tartufo :

  • Tuber melanosporum Vitt.
  • Tuber Aestivum Vitt.

Altitudine

Da 300 a 1200 mt. S.L. M

Pino d’Aleppo (Pinus halepensis)

Informazioni

Il Pino d’Aleppo preferisce un clima mite, specialmente nelle fasce costiere ed in terreni sabbiosi.
Particolarmente adatto per la coltivazione del Tuber Borchi, si ottengono ottimi risultati anche con il tartufo estivo.

Micorrizazione

Viene micorrizata con la seguente tipologie di tartufo :

  • Tuber Borchi.

Altitudine

Da 0 a 400 mt. S.L. M

Pino nero (Pinus nigra)

Informazioni

Il Pino Nero è una specie che si trova particolarmente a suo agio nelle zone interne, caratterizzate da inverni freddi ed estati molto calde.

Micorrizazione

Viene micorrizata con la seguente tipologie di tartufo :

  • Tuber Aestivum Vitt.

Altitudine

Da 600 a 1500 mt. S.L. M