Una volta messe a dimora le piante, il cliente è invitato a seguire il protocollo di coltivazione messo a punto da Truffleland in decenni di esperienze in tartuficoltura.
Poche e semplici, ma fondamentali operazioni da eseguire, con cadenza annuale, per mettere sempre e comunque l’impianto nelle migliori condizioni produttive possibili.
Questo protocollo è il fiore all’occhiello di Truffleland che ci differenzia da tutti gli altri vivai poichè siamo tartuficoltori da generazioni, un valore aggiunto di grandissima importanza, capace di determinare una considerevole esperienza in termini di produzione e redditività dell’investimento.